Western Mutant West Coast IPA, KEEP HOPPIN’ FORWARD



Dopo aver annunciato il lancio della Double Dale’s arriva la nuova West Coast IPA, da 7.0% alc. dell’americana Oskar Blues.

Con questa release possiamo affermare che le IPA hanno salutato il vecchio west e sono cambiate per sempre. Oskar Blues ha deciso di “mutare”, di tornare al passato, in un momento in cui tutti sono alla ricerca di stili nuovi, spingendosi oltre i limiti.

Western Mutant West Coast IPA, con Akoya, Saphir, Simcoe e Nelson Sauvin, scava in profondità per trovare le radici dell'IPA e raggiungere nuove vette di “luppolatura”. Una rivisitazione di uno stile “old school”. Il suo amaro pungente, la limpidezza e le note di pompelmo sono tipici di una West Coast IPA, ma che sorprende per i sentori di papaya, uva spina e pesca. Il tutto bilanciato da una dolcezza di malto simile al miele che termina in modo pulito con una chiara croccantezza.

Si tratta della prima release della nuova serie a rotazione di Mutant IPAs, che ha l’intento di far conoscere agli appassionati di birre luppolate i cambiamenti in termini di tecnologia e luppoli da utilizzare.

"Il luppolo è fondamentale per Oskar Blues. Quando il tuo fiore all'occhiello è una Dale's Pale Ale estremamente luppolata, è meglio averla sempre con sé, quando si crea una nuova IPA" afferma Juice Drapeau, capo birraio di Oskar Blues Brewery a Lyons. "Western Mutant porta le West Coast IPA a un altro livello con varietà di luppolo all'avanguardia che fanno vivere un viaggio epico nel gusto!".